Romania, Viaggi

Viaggio a Bucarest: la piccola Parigi

Viaggio-a-Bucarest

Nella regione della Valacchia, sul fiume Dambovita, in Romania, nasce Bucarest. Una leggenda narra che fu fondata da Bucur, un pastore, solito incantare la gente con il suono del suo Nai (flauto). Durante uno dei suoi spostamenti, ammaliato dal posto, volle erigere una città. Si racconta ancora, del suo vino, talmente delizioso che gli abitanti chiamarono il paese proprio con il suo nome. Diversamente risulta, da documenti del 1459, che fu il sovrano Vlad III Tepes a sviluppare ed ingrandire Bucarest, consolidando la sua potenza, con fortificazioni militari ed un’elegante residenza

Nel XX secolo ebbe la sua ricchezza tanto da essere soprannominata la piccola Parigi: le tracce del patrimonio culturale le possiamo trovare ancora oggi come il Museo G. Enescu, l’Ateneo e i vasti parchi, anche se la maggior parte dei bei edifici furono devastati dalla seconda guerra mondiale e dal terremoto del 1940.

Nel corso poi degli anni, Bucarest si è trasformata in una capitale moderna con tantissimi pub, ristoranti rinomati e una vita notturna vivace

Come raggiungere il Centro di Bucarest

L’Aeroporto Otopeni –Henri Coanda dista circa 17 km dal centro e si raggiunge tramite bus n. 783 Express Line al costo di 7 lei + 1,60 per un totale di 8.60 lei circa 1,89€. Viene consegnata una tesserina valida per due persone oppure per un’andata e ritorno. Il tempo di percorrenza è di circa 40 minuti traffico permettendo. Si può optare anche con l’Express bus 780 che ferma a Gara De Nord, la stazione principale, per poi prendere la Metrò (M1-M2)

Se pensate di utilizzare spesso la metropolitana vi consiglio la travel card con dieci viaggi che può essere usata anche per due persone al costo di 20 lei € 4,40 altrimenti per due viaggi il costo è di 5 lei € 1.10

Linea-bus-783-780-Bucarest

Ticket-bus-783-Bucarest
Ticket bus aeroporto

Dove alloggiare a Bucarest

Per Bucarest vi consiglio una bella struttura a tre stelle: il Relax Comfort Suites Hotel in Nicolae Balcescu Bulevard 22. Si trova in posizione centrale, a pochi passi dal Teatro Nazionale, a 400 m dalla metropolitana Universitate e alla fermata del bus dall’Aeroporto. Le camere sono molto ampie, accessoriate di tutto! Lo staff molto simpatico soprattutto il  sig. Dimitrii che ci ha sempre accolto con un gran sorriso. Due notti per una doppia con bagno abbiamo speso € 86

Booking.com

Bucarest è una grande città e la maggior parte delle attrazioni si concentrano nel centro storico Lipscani delimitato fra P.zza Universitatii e P.zza Unirii. Da qui in Str. Izvor 2-4 si innalza il Palazzo del Parlamento, il secondo l’edificio più vasto del mondo dopo il Pentagono chiamato anche Casa Poporului (casa de popolo) auspicata da Nicolae Ceausescu, capo del comunismo. Per la sua costruzione venne distrutto un intero quartiere fra cui templi e chiese. Ospita varie istituzioni e il Museo d’Arte contemporanea. Vengono organizzate solo visite guidate di 60 minuti con entrata in Calea 13 Septembrie 1. Per maggiori info www.cdep.ro

Palazzo-Parlamento-Bucarest

Il Teatro Nazionale in Bulevardul Nicolae Balcescu 2 è il più prestigioso della città. Costruito negli anni ’70 per poi essere rimodernato con un originale forma a cappello rosso. Nel 2010 sono state create, dallo scultore Ioan Bolborea, statue nominate “Caruta cu paiate” che commemorano  il drammaturgo Ion Luca Caragiale

Teatro-Nazionale-Bucarest

Caruta-cu-paiate-Bucarest

Bucarest è gremita di meravigliose chiese ortodosse di importante valore storico. Una di questa è la Chiesa Stravropoleos, vicino al Ristorante Caru cu Bere in Str. Stravropoleos 4. Tempio straordinario del 1724 consacrato dal monaco greco loanichie Stratonikeas in stile artistico brancoveanu. Sbalorditiva è la volta affrescata ma anche il bellissimo cortile con ricche decorazioni e lapidi. Free entry

Chiesa-Stravropoleos-Bucarest
Chiesa Stravropoleos

Chiesa-Stravropoleos-cortile

Un altro luogo sacro è la Chiesa di San Giorgio del 1699 importante oltre per la sua bellezza architettonica perché conserva la tomba del principe Constantin Brancoveanu  imprigionato dai Turchi nella guerra del 1711. Entrata gratuita

Chiesa-San-Giorgio-Bucarest

Art-brancovano-Chiesa-San-Giorgio

Biserica Buna Vestire Curtea Veche è la più antica di Bucarest fondata nel 1500 da Mircea Ciobanul (il pastore). Ha subito molte trasformazioni e nel 1847 è stata colpita da un grande incendio per poi essere rinnovata e preso il nome della chiesa accanto dedicata a St. Anton. Si posiziona in Str. Franceza

Chiesa-Biserica-Curtea-Veche-Bucarest

Piata Revolutiei è la piazza della Rivoluzione dove il 21 dicembre 1989 furono capitolati crudeli attacchi fra i seguaci del dittatore Ceausescu e i rivoluzionari che lo misero in fuga. Testimoni i fori veri dei proiettili sopra la libreria Hmanitas e il Memoriale della Rinascita, eretto nel 2005 che rappresenta libertà, rinascita del Paese

Piata-Revolutiei

Memoriale-Rinascita-Bucarest

Ateneul Roman Inaugurato nel 1888 è sede della Filarmonica “George Enescu” che accoglie musicisti di fama mondiale. Famosa per la sua acustica, ha circa 600 posti in platea e 52 logge. La raccolta del ricavato per la sua realizzazione fu prodotto tramite slogan “Dati un leu pentru Ateneu” (date una moneta per l’Ateneo) proveniente dai cittadini dopo l’esaurimento dei fondi stanziati. Aperto da martedi a venerdì dalle 12 alle 19. Domenica 10-11. Str. Benjamin Franklin 1-3

Ateneul-Roman-Bucarest

E dopo aver visitato la città, perché non scegliere le Therme per coccolarsi? Relax e pace regnano in questa oasi circondata da palme esotiche, specie come la Washingtonia Robusta, il Sacred Tree e grandi vasche con una temperatura costante di 30° tutto l’anno. E’ super attrezzata di lettini, beach bars, ristoranti: una location perfetta per coppie ma anche per famiglie

Terme-Bucarest

Si suddivide in tre aeree: The Palm accoglie una superba piscina che conduce all’aperto. E’ un luogo rigenerante, distensivo dove possiamo ordinare un drink immersi nell’acqua. Circondata da stupende orchidee bianche e alberi provenienti dalla Thailandia. Addentratevi nella Rainforest Sauna fantastico bagno turco a  42° e poi dedicatevi dieci minuti di massaggio tramite Hydromassage Beds. Un vero Paradiso!

Terme-Bucarest-The-Palm

Galaxy è un concentrato di divertimento con sedici scivoli d’acqua, non solo per i bimbi ma anche per noi adulti con piscina olimpionica. Tante risate e momenti emozionanti. Provateli!

Terme-Bucarest-Galaxy

E per ultimo Elysium dove depurarsi attraverso le saune con il rito Aufguss, purificativo con olii aromatici oppure guardate un film all’Hollywood Sauna o rinfrenscarsi sotto l’acqua gelata nella Calla Shower. La vostra pelle vi ringrazierà!

Terme-Bucarest-Calla-Shower

Terme-Bucarest-Elysium

Per raggiungere le Therme viene messo a disposizione un bus gratuito. Alloggiando in Nicolae Balcescu sono salita alla fermata che si trova esattamente sulla rotonda di Piazza Romana. Il  Duke Hotel ve lo troverete di fronte a voi. I prezzi d’entrata variano a seconda del tempo che desiderate rimanere e delle zone scelte.  Il braccialetto nero oltre per chiudere l’armadietto ed eventuali spese bar, dà il diritto ad accedere in qualsiasi zona per tre ore al prezzo di 75 lei (circa 16€) più 16 lei (3.50€) per l’asciugamano se ne siete sprovvisti. Eventuali info al www.therme.ro

Orari-terme-Bucarest-ritorno
Partenze dalle Terme a Bucarest centro

Bucarest è una creazione della nostra nazione, è la nostra originalità, è tutto quello che siamo stati capaci di fare..”

Iorga Nicolae storico

E dopo un’intera giornata di visita musei e chiese, ci vuole un break per mettere sotto i denti qualcosa di tipico romeno. Ecco i miei consigli dei Ristoranti dove mangiare a Bucarest