Italia, Viaggi

Follina Treviso: il borgo visitato da Robbie Williams

Follina è un piccolo borgo adagiato ai piedi delle Prealpi Trevigiane-Bellunesi nella Valdobbiadene, zona vinicola per eccellenza. Il piccolo villaggio, assieme ad altri 14 comuni fa parte delle Colline del Prosecco Patrimonio dell’Umanità. Si narra che l’origine del nome derivi da Furina, la divinità delle acque in movimento e grazie alle sue numerosi sorgenti, divenne un importante centro-lavorazione di lana che portò il paese al massimo della produttività. A Follina, la musica è scambio di emozioni, cultura e accoglie concerti, spettacoli, tanti artisti fra cui il cantante Robbie Williams che soggiornò, nel 2018, all’Hotel Villa Abbazia

Viaggi

I Borghi più belli del Veneto

Vieni a scoprire i Borghi più belli del Veneto: piccole gemme incastonate fra dolci pendii, panorami mozzafiato, mete autentiche che raccontano leggende, storie d’amore romantiche e segreti custoditi fra le mura dei Castelli. Tradizioni, cultura, bellezza paesaggistica hanno fatto si di ricevere la certificazione del Club dei Borghi più belli d’Italia e Bandiera Arancione della Touring Club Italiano. Piccoli paradisi di cui ti innamorerai!

I BORGHI PIU’ BELLI A VERONA

Il primo della lista è la mia Borghetto di Valeggio sul Mincio: un piccolo villaggio abbracciato sul Mincio, nelle splendide colline moreniche dove il tempo sembra essersi fermato. Gli antichi mulini ad acqua ancora funzionanti e il suggestivo Ponte Visconteo del 1393 che univa l’antico Castello Scaligero rendono questo luogo unico e speciale. Tanti racconti e leggende si sussurrano fra cui quella del Nodo d’Amore che rivela amore e fedeltà del capitano Malco e della ninfa Silvia dai cui nasce il famoso tortellino di Valeggio

Borghetto-sul-Mincio
Ponte Visconteo

Rimanendo nel veronese vi porto a Soave, dai dolci colli e dai vasti, infiniti vigneti da cui ricavano l’omonimo vino bianco Doc. Il Paese accoglie l’imponente Castello Scaligero del X secolo con il suo fascino misterioso e superbo. Nel 1369 la famiglia Della Scala lo restaurò costruendo la cinta muraria che accoglie il villaggio. Nel corso degli anni in tanti si contesero il fortalizio per la sua posizione strategica e nel 1830 fu acquistato dall’avv. Cristani e ora gestito dai suoi discendenti. Dal camminamento del Castello Medievale si affaccia un paesaggio mozzafiato. Non perdetevelo!

Soave-Verona
Soave

Malcesine è una famosa località turistica del Garda e conserva un antico borgo medievale e il meraviglioso Castello scaligero innalzato dai Longobardi nel primo millennio D.C che si affaccia sulla distesa blu del lago. Offe panorami fiabeschi ed è meta di tanti vacanzieri soprattutto nel periodo estivo per le innumerevoli attività sportive. Anche il pittore Goethe ne rimase incantato quando il 13 settembre 1786, soggiornò proprio qui, ed ispirato ne ritrasse tutta la sua bellezza riportato poi nell’opera “Viaggio in Italia”. Maggiori info su Malcesine

Booking.com

I BORGHI PIU’ BELLI A PADOVA

Montagnana è un piccolo borgo della provincia di Padova che conserva in modo eccellente i suoi due km di cinta muraria  e le ventiquattro torri che svettano imperiosi circondate da un ampio fossato. Una particolarità della cittadina è La Rocca degli Alberi realizzata nel 1360 dai Carraresi come fortificazione militare e trasformata in Ostello  della Gioventù nel 1964. Una curiosità di questa meraviglia è che il suo ingresso osserva un determinato punto dell’ Orizzonte che coincide a quando il Sole tramonta ed entra nel Segno del Leone. Maggiori info su Cosa vedere a Montagnana

Montagnana-i-borghi-del-Veneto
Montagnana

A 26 km da Montagnana sorge Arquà Petrarca sui colli Euganei con il suo aspetto trecentesco diventato importante grazie al Poeta toscano che reca il suo nome. Ser Francesco Petracco si ritirò nel marzo del 1370 e scelse questo paesello di boschi di castagni, roveri, mandorli che circondavano i pendii. Bandito da Firenze per ragioni politici non tornò più nella sua Toscana. Vi consiglio di visitare la sua casa-museo che mantiene la struttura originaria e dove sono conservate libri scritti da lui, preziosi oggetti e la sua gatta imbalsamata

Arquà-di-Petrarca
Casa di Petrarca

IL BORGO PIU’ BELLO A TREVISO

Asolo è uno dei borghi più suggestivi del Veneto e sorge fra le Prealpi e la Marca Trevigiana. Con il suo fascino avvolgente ha colpito vari artisti e viaggiatori come Eleonora Duse, musa di D’Annunzio, la viaggiatrice Freya Stark e il poeta Browning. “La città dai cento Orizzonti” per  Giosuè Carducci con i suoi infiniti paesaggi collinari, ville sontuose, ricche di particolari che hanno dato origine a un’importantissimo patrimonio culturale . Un luogo suggestivo: Cosa vedere ad Asolo. Assaggiate la “Pinza” il dolce tipico fatto di noci, fichi e polenta e un buon bicchiere di prosecco!

Asolo-Tv

Ma quando vien la sera e nostalgia mi prende, io torno al mio borgo e alla mia gente

Marzulli

Italia, Viaggi

Cosa vedere a Treviso e dintorni: “gioiosa et amorosa”

Treviso nasce nel cuore della Pianura Veneta adagiata sul fiume Sile e circondata da antiche mura progettate da Fra’ Giocondo da Verona. Nel medioevo era ricordata con l’appellativo di marca gioiosa et amorosa” per l’avvicendarsi di allegre feste cavalleresche e per la grande fonte di ispirazione che la città sprigionava, regalando agli artisti estro, creatività e attimi gioviali nel sorseggiare, degustare vini e raffinatezze locali. Definita “Little Venice” (piccola Venezia) con i suoi innumerevoli canali e ponticelli fra palazzi rinascimentali e romantici mulini rievoca un’atmosfera suggestiva dal fascino ammaliante

Italia, Viaggi

Cosa vedere ad Asolo: città di letterati e dei cento orizzonti

Asolo è un incantevole borgo medievale in provincia di Treviso tra la pianura veneta e i Colli Asolani. Fu definito da Giosuè Carducci la “Città dai cento orizzonti” per i suoi dolci saliscendi fra ulivi, cipressi regalando un panorama infinito, senza tempo. Amata da letterati, artisti fra cui l’esploratrice Freya Starks, Eleonora Duse musa di D’Annunzio, il poeta Robert Browning dedicando “Asolando” e poi il Palladio, Canova che contribuirono a renderlo un luogo fiabesco e suggestivo

Viaggi

Cosa vedere ad Arco di Trento fra montagna e lago

Arco è una cittadina nella provincia di Trento e vanta una posizione strategica fra le impetuose montagne e l’immenso Lago di Garda. Offre benessere e relax grazie ai soggiorni terapeutici e adrenalina con escursioni di trekking, parapendio, nordic-walking e free-climbing dove ogni anno viene ospitato il Rock Master: la manifestazione competitiva di arrampicata. Arco è anche uno scrigno di storia e cultura con il suo Castello che dall’alto della rupe domina fiera la Vallata. Nel passato fu simbolo di prestigio e vanto grazie all’Arciduca Alberto d’Asburgo che innamorandosi della bellezza del luogo costruì la sua dimora e il Parco Arboreto ricco di piante esotiche

Viaggi

Cosa fare in quarantena: idee creative e istruttive

In questo periodo di quarantena siamo obbligati a rimanere a casa per la nostra salute e per il bene delle altre persone e avendo a disposizione tantissimo tempo non sappiamo più come impiegarlo. Dopo aver cucinato torte, dopo aver sfornato magnifiche pizze, panini croccanti, voglio proporvi qualcosa di originale, creativo ed appagante. Durante le mie giornate di relax, mi divertivo a comporre, creare con passione, regalandomi tanta soddisfazione. Tutto ciò sarà condito anche da consigli culturali ed istruttivi. Andiamo a scoprirli

Viaggi

Edimburgo cosa vedere in 3 giorni: la guida

Edimburgo è soprannominata “Atene del Nord” per la sua architettura ispirata alla Grecia. Capitale della magica Scozia dal 1482, s’ innalza su sette colli fra cui il panoramico l’Arthur’s Street e il Castle Rock dove sorge l’antica fortezza dichiarata Patrimonio dell’Unesco. Nell’epoca medievale la città è stata teatro di misteri, leggende e caccia alle streghe. Nascondeva segreti terrificanti, presenze sinistre che si aggiravano fra i vicoli scozzesi. E grazie a tali fenomeni, la scrittrice J.K. Rowling ne trasse ispirazione per scrivere il romanzo di Harry Potter

Italia, Viaggi

Cose da fare a Palermo: chiese, mare, cibo

Palermo è capoluogo della Sicilia ed è una delle città più antiche. Ha un enorme patrimonio artistico-culturale e ne avrete riscontro visitando le numerose chiese, cattedrali riconosciute come Patrimonio dell’Umanità dall’Unesco. Città di delizie con i suoi straordinari dolci come la cassata o il cannolo e dallo street-food nei mercati colorati. Non dimentichiamo le sue spiagge dal mare cristallino che non hanno nulla da invidiare alle altre isole. Siete pronti ad esplorare questo angolo incantevole ?