Romania, Viaggi

Mangiare bene a Bucarest: specialità della Romania

La cucina romena è composta da piatti saporiti con gusti decisi,  influenzati dalle pietanze turche ed ungheresi  a base di zuppe, minestre come la ciorba de perisoare (con la carne) o ciorba de fasole (con i fagioli). I secondi  dominano le tavole dei bucarestini come il stinco di maiale, ciolan afumat, oppure le sarmale involtini di carne ricoperti da cavolo o verza e mici polpette con mostarda. Se invece siete amanti dei dolci non perdetevi la papanasi con ricotta panna e marmellata o i covrigi che sono delle ciambelline di pane. Il tutto accompagnato da Tuica, un distillato di uva e prugne

Belgio, Viaggi

Ristoranti tipici a Bruxelles

I piatti belgi influenzati dalla cucina francese vantano notevoli ed importanti realtà della ristorazione quanto la città di Parigi. Bruxelles non è solo zuppe, verdure e cavolini ma conquista con i suoi frutti di mare come le cozze accompagnate dalle squisite patatine fritte di cui sono gli inventori, leccornie come i gaufres, favolosi waffels  o le famose le praline e i noti cioccolatini Godiva. Non dimentichiamo che la città vanta la produzione di più di 600 birre dalle più diffuse e commerciali come la Leffe e Jupiler alle più apprezzate come la Lambic a fermentazione spontanea, o la Kriek con succo di ciliegia

Polonia, Viaggi

Dove mangiare a Cracovia: cucina tipica polacca

Cracovia è gremita di ottimi ristoranti e bar mleczny, ovvero latterie, dove servono delizie polacche a prezzi veramente abbordabili ma anche di locali dove sorseggiare vodka, la bevanda più famosa della città con tante varianti come ad esempio Zubrowka, all’erba di bisonte o Krupnik a base di miele. E se gli alcolici non rientrano nelle nostre corde, possiamo gustarci un buon caffè, Kawa o una deliziosa cioccolata Czekolady

Castelli

I Castelli di Giulietta e Romeo – Montecchio Maggiore

I Castelli di Romeo e Giulietta conosciuti anche come Castello della Villa e Bellaguardia sorgono uno vicino all’altro a Montecchio Maggiore in provincia di Vicenza sulla Valle del Chiampo.  Le loro origini risalgono al X secolo con la prima famiglia dei  Bongiudei a cui sono succeduti  il casato dei Pilei, Cangrande II Della Scala che lo edificò nel XIV secolo, essendo in parte distrutto e infine ai Visconti di Milano. Nel 1742 le fortezze furono acquistati dal Comune riportandoli alla sua struttura attuale

Grecia, Viaggi

Cosa e dove mangiare ad Atene

Atene è gremita di ristoranti dove il cibo è di qualità e a prezzi economici come ad esempio nelle tipiche Taverne dove sarete allietati dal Rebetiko, musica greca. Non mancano le fantastiche pasticcerie con una vasta scelta di dolci speziati. Una vera tentazione! Durante la mia vacanza ho assaporato varie specialità e cenato in posti bellissimi.  E quindi cosa e dove mangiare ad Atene? Ecco i miei consigli:

Marocco, Viaggi

Visitare Marrakech: colori, profumi e sapori

Marrakech è definita la “città rossa” per le mura che la circondano e per il colore dominante dei suoi edifici. Molto importante a livello economico grazie al suo mercato, souk, dove vendono prodotti tradizionali ma anche di nuova generazione. E’ il più grande ed affascinante del Marocco: ricco di colori, sapori  e suoni, sarete estasiati  e immersi in un’atmosfera magica!